Conservatorio   Statale   di   Musica   “A.   Corelli”  -  Istituto   Superiore   di   Studi   Musicali - Messina                            

Percorsi DPCM 4 agosto 2023

60 cfa

 

 

 

 

 
A breve la pubblicazione dei bandi per i corsi autorizzati

Pubblicato il Decreto Ministeriale n. 621 del 22-04-2024
concernente l’autorizzazione dei posti e le modalità di selezione per l’attivazione dei percorsi di formazione iniziale dei docenti per l’a.a. 2023/2024
https://www.mur.gov.it/it/atti-e-normativa/decreto-ministeriale-n-621-del-22-04-2024
Per ogni ulteriore informazione riferirsi esclusivamente a questa pagina che verrà costantemente aggiornata

Il Conservatorio di Messina, con Decreto n. 329 del 7 febbraio 2024 del Ministero dell’Università e della Ricerca, è stato accreditato come sede per l’erogazione dei Percorsi da 30-36-60 CFA ai sensi del DPCM 4 agosto 2023 (Definizione del percorso universitario e accademico di formazione iniziale dei docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado).

per info
60cfa@consme.it

 

 

 

Decreto di accreditamento iniziale dei percorsi di formazione iniziale dei docenti a.a. 2023/2024

60 cfa

 

 

 

 

 

 

Decreto di accreditamento iniziale dei percorsi di formazione iniziale dei docenti a.a. 2023/2024

Al momento non ci sono iscrizioni o altro perché in attesa di ulteriore normativa e indicazioni operative.

 

 

Percorsi accademici di formazione iniziale docenti scuole secondarie di I e II grado

60 cfa

 

 

 

 

 

Il DL n. 36 del 30/04/2022 convertito in Legge (art. 44, L. 79 del 29/6/2022) istituisce il nuovo percorso abilitante di formazione iniziale del personale docente della scuola secondaria.

Il 4 agosto 2023 è stato pubblicato il DPCM Definizione del percorso universitario e accademico di formazione iniziale dei docenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, ai fini del rispetto degli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Il nuovo sistema di formazione e accesso al ruolo dei docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado è stato delineato dal DL n. 36/2022, convertito in Legge 79 del 29/06/2022, che ha modificato il Decreto Legislativo n.59 del 13 aprile 2017.

La legge 79/2022 ha istituito il nuovo Percorso di formazione inziale e abilitazione dei docenti di posto comune nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado, corrispondente a non meno di 60 CFA, finalizzato a sviluppare ed accertare nei futuri docenti le competenze culturali, disciplinari, pedagogiche, psicopedagogiche, didattiche e metodologiche proprie della professione, e la capacità di progettare percorsi didattici flessibili.

Successivamente è stato emanato il DPCM del 4 agosto 2023 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 25 settembre 2023) che definisce il percorso universitario e accademico di formazione iniziale e abilitazione dei docenti di posto comune, compresi gli insegnanti tecnico-pratici, delle scuole secondarie di primo e secondo grado, in attuazione degli articoli 2 -bis e 2 -ter, dell’art. 13 e dell’art. 18 -bis del decreto legislativo del D.lgs n. 59/2017.

Inoltre, sono state emanate le Linee Guida ANVUR che definiscono il processo di valutazione dei requisiti di accreditamento iniziale dei suddetti percorsi con il supporto dei Nuclei di Valutazione delle università.

In base alla Legge 79/2022 il nuovo sistema di formazione e reclutamento della scuola secondaria di primo e secondo grado è così articolato:

- un percorso universitario e accademico abilitante di formazione iniziale, corrispondente a non meno di 60 CFU;

- un concorso pubblico nazionale;

- un periodo di prova in servizio di durata annuale con test finale e valutazione conclusiva.

Titolo di accesso

Gli interessati possono controllare il corretto titolo di accesso alla classe di concorso di interesse (per stabilire se la laurea necessita eventualmente di una integrazione di CFA) attraverso la pagina dedicata del Ministero, consultando il DPR 19/2026 e DM 259/2017 e il DM 22/12/2023. In questo modo è possibile capire se la laurea posseduta necessita dell’integrazione di eventuali CFU.

Percorsi

Sono previsti diversi tipi di percorsi abilitanti, differenziati sulla base dei requisiti di accesso, da:

60 CFA
36 CFA
30 CFA
volti a sviluppare e accertare, nei docenti abilitati, competenze e capacità, unitamente agli standard professionali minimi che costituiscono il profilo conclusivo del docente abilitato.

Fabbisogno

Il Ministero dell'Istruzione e del Merito (MIM) individua il fabbisogno di docenti per il sistema nazionale di istruzione, ivi compresi le scuole paritarie, i percorsi di istruzione e formazione professionale delle regioni, nonché le scuole italiane all'estero.

Contribuzione

Il percorso avrà un costo massimo di 2500 euro per i corsi da 60 CFA e massimo di 2000 euro per i corsi da 36 e 30 CFA.

Frequenza

Come previsto dall’art. 7 comma 7 del DPCM del 4 agosto 2023 per accedere alla prova finale sarà necessaria una percentuale minima di presenza alle attività formative pari al 70% per ogni AF.

Per ulteriori aggiornamenti è necessario monitorare questa pagina.

Riferimenti normativi

DPCM 4 agosto 2023

Legge 29 giugno 2022, n. 79

DL 30 aprile 2022, n. 36