Conservatorio   Statale   di   Musica   “A.   Corelli”  -  Istituto   Superiore   di   Studi   Musicali - Messina                            

0108.jpg0110.jpg0105.jpg0106.jpg0107.jpg0102.jpgspaziogazziarte.jpg0104.jpgpreconcerto duono.jpg0103.jpg0109.jpg0101.jpg

1479859436 facebook     1479859488 twitter     1479859527 youtube   1479859539 flickr     1479859446 instagram     1479859478 rss   erasmus

Manifesto Paci

Manifesto Corporon

Locandina Ghiani

propedeutica rid

masterclass bosso 2

Calendario esami sessione autunnale 2016 aggiornato al 22 agosto 2016

logo corelli

 

 

 

Calendario esami sessione autunnale 2016 aggiornato al 22 agosto 2016

Calendario esami sessione autunnale 2016

logo corelli

 

 

 

Calendario esami sessione autunnale 2016

 

Elenco dei candidati agli esami d’ammissione Biennio II livello a.a. 2016/2017

logo corelli

 

 

Elenco dei candidati  agli esami d’ammissione  Biennio II livello a.a. 2016/2017

 

Elenco dei candidati agli esami d’ammissione Triennio I livello a.a. 2016/2017

logo corelli

 

 

Elenco dei candidati  agli esami d’ammissione  Triennio I livello a.a. 2016/2017

 

Elenco dei candidati agli esami d’ammissione Preaccademico a.a. 2016/2017

logo corelli

 

Elenco dei candidati  agli esami d’ammissione Preaccademico a.a. 2016/2017

 

Inaugurazione nuova sede Conservatorio

CORELLI INAUGURAZIONE

 

 

 

Riflessuoni Big Band direttore prof. Matteo Sabattini

riflessuoni rid

 

 

 

 

 

Riflessuoni i concerti del Conservatorio

Il concerto della Big Band diretta dal  prof. Matteo Sabattini è rinviato a data da destinarsi

 

 

Spostamento concerto

logo riflessuoni

 

 

 

 

Il Concerto per la  Stagione Concertistica Riflessuoni  del Pianista Dario Emanuele Aricò previsto per lunedì 30 maggio 2016 alle ore 19,00 è annullato. Verrà successivamente comunicata la nuova data.

 

Concerto dell'Orchestra Sinfonica del Conservatorio

concerto orchestra sinfonica Corelli

 

 

Ricordo di Dario Nicoletti

 

 

dario nicoletti

 

 

 

 

 

 

 

 

Dario Nicoletti se n’é andato, dopo una lunga e terribile malattia che ha affrontato con il coraggio che ha caratterizzato tutta la sua vita.
È una grossa perdita, un vuoto difficilmente colmabile non solo per il nostro Conservatorio (di cui era stato anche vicedirettore, ai tempi di Silvio Feliciani), di cui era uno  dei docenti “storici” (con gli oltre 40 anni di insegnamento di Pianoforte), ma per l’intera città di Messina, che ne ha sempre ammirato le qualità musicali, certo, ma anche la forza e la caparbietà nel prendere le difese dei più deboli.
Nato il 25 gennaio del 1953, dopo gli studi a Messina con Maria Miceli e il 
conseguimento del diploma ad appena 18 anni, si perfezionò all’Accademia Chigiana con Guido Agosti, iniziando subito una brillante carriera concertistica; parallelamente, fu chiamato a insegnare - poco dopo il diploma - nel nostro Conservatorio, formando in oltre 40 anni di impegno didattico tantissimi allievi, con cui ha sempre avuto un rapporto speciale.Il suo essere di sinistra (“comunista non pentito”, avrebbe detto con un sorriso eloquente), il suo impegno nel sindacato (la Cgil, nelle cui fila ha militato per tanti anni per poi allontanarsi) e la sua capacità di indignarsi e infiammarsi per gli altri – la vocazione politica, nel senso più vero e alto del termine – lo hanno reso caro a tanti messinesi, che ne piangono adesso la scomparsa. È stato anche Commissario governativo, a Torino, ai Concorsi a cattedra di Pianoforte.
I funerali si svolgeranno mercoledì 27 aprile, alle ore 16, nella Chiesa Cuore Immacolato di Maria di Paradiso, in via Consolare Pompea, di cui è parroco il fratello di Dario, don Fosco Nicoletti - già docente anch’egli, di Teoria e Solfeggio, presso il “Corelli” – a cui siamo affettuosamente vicini.

 

 

Concerto di William Grant Naboré

naborè

 

 

 

 

 

 

 

 

Avviso prevendita biglietti

 

Maratona musicale dei conservatori di musica siciliani

Maratona musicale MESSINA

 

 

 

 

Maratona musicale dei conservatori di musica siciliani

maratona trapani

Ricordo di Aldo Ciccolini

Aldo-Ciccolini Il Conservatorio “Corelli” rivolge un pensiero grato - e pregno di ammirazione - al Maestro Aldo Ciccolini, scomparso nei giorni scorsi, interprete raffinatissimo e unanimemente considerato tra i più grandi pianisti del secolo scorso (“tra i monumenti italiani della storia del pianoforte”, come opportunamente sottolinea il Teatro alla Scala, celebrandone la figura e la carriera). Partendo da Napoli (nel cui Conservatorio si formò, nella classe di Paolo Denza, storico esponente della scuola pianistica partenopea) e giungendo a Parigi (dove si trasferì dopo l’affermazione, nel 1949, al Gran Prix International “Long-Thibaud”), la sua eccezionale carriera ha potuto contare su una lunga serie di successi e di performance indimenticabili nei Teatri e nelle sale da concerto di tutto il mondo, da solista o insieme con le più prestigiose orchestre, dirette dalle maggiori “bacchette” del panorama internazionale. Il Maestro Ciccolini si è anche distinto per un’attività didattica intensa e di alto profilo, lasciando una folta schiera di allievi, di diverse generazioni: ed è in quest’ambito che ci piace ricordare la Masterclass da lui tenuta nei primi anni Novanta presso il nostro istituto, dedicata al primo libro dei “Preludi” di Debussy (autore a lui particolarmente caro). Un’occasione, quella, preziosa e indimenticabile tanto per i docenti che per gli allievi del tempo, che ebbero la fortuna di ascoltare i suggerimenti e gli insegnamenti del Maestro. Perché è un esempio, il suo, che chi ha a cuore la Musica porterà sempre gelosamente con sé.

 

Programma Erasmus+

ERASMUS

 Bando Programma Erasmus + Mobilità degli studenti per motivi di studio (SMS)
A.A. 2015/2016

Bando

Allegato A - Accordi bilaterali

Allegato B studenti in formato word

Allegato C studenti in formato word

Scadenza domanda 4 marzo 2015

Ricordo di Claudio Abbado

abbado

"Da ieri siamo più poveri. Ci ha lasciato un grandissimo musicista, che con il suo esempio e il suo impegno ci ha insegnato tante cose."

Il Conservatorio “A. Corelli” di Messina ricorda Claudio Abbado e le sue magnifiche prove lasciateci alla guida delle più prestigiose orchestre del mondo. Non era messinese (era nato a Milano), non ha studiato a Messina – lo sappiamo bene – ma la “vicinanza” con le persone spesso (per fortuna) non dipende dalla contiguità geografica; lo seguivamo sempre con ammirata attenzione e la sua dipartita ci riempie di profonda tristezza. È stato - e rimane - un punto di riferimento di straordinaria importanza per tutti coloro che amano la grande musica.

Ricordo di Sonja Pahor

 



Il Conservatorio “Corelli” piange Sonja Pahor, già docente dell’Istituto, ricordandone le indiscutibili qualità musicali mai disgiunte da doti umane non comuni.

Pianista sensibile ma soprattutto musicista raffinata e completa, ha saputo formare con affettuosa fermezza e rara generosità allievi di più generazioni che non la potranno dimenticare.
Discreta ma sempre disponibile, Sonja Pahor ha saputo anche essere un’amica sincera e disinteressata nonché un prezioso punto di riferimento per i colleghi che hanno avuto la fortuna di conoscerla.
Lascia un vuoto incolmabile - ma pure una ricca e fertile eredità - in tutti coloro che l’hanno conosciuta.
Che il suo sorriso e la sua musica riempiano il cielo!

Sottocategorie

Corso logic pro

Chitarre in conservatorio

Locandina Bosso

masterclass erasmus

Chitarre in conservatorio