Ricordo di Paolo Magaudda

Categoria: NEWS
Pubblicato Sabato, 11 Febbraio 2017 17:24
Scritto da Anselmo Cananzi
Visite: 10773

Il Conservatorio “Arcangelo Corelli” ricorda con commosso affetto Paolo Magaudda, a lungo magauddasovrintendente dell’Ente Teatro di Messina, scomparso improvvisamente ieri sera. Aveva 73 anni.
Di lui ci piace ricordare il sorriso e la signorilità che ne hanno sempre hanno caratterizzato la figura e le tante iniziative che ha realizzato con la passione che gli era propria: dalla realizzazione de “Il Circolo”, che era un po’ una sua creatura e nella quale amava trascorrere le serate con i tantissimi amici che aveva; all’impegno politico, nel Partito Liberale prima e in Forza Italia poi, accanto al suo grande amico Antonio Martino, ex Ministro degli Esteri; ma anche la carriera universitaria, condotta accanto a Sandro Anastasi (che, guarda caso, se n’è andato recentemente) nella facoltà di Economia e Commercio, dove insegnò Diritto sindacale e Diritto del lavoro.

Era stato anche nel consiglio di amministrazione del “S. Cecilia” di Roma e nel comitato di gestione dell’Usl 42.    

Da stamattina è stata allestita, per volontà dell’attuale sovrintendente dell’Ear Egidio Bernava, la camera ardente alla Sala Laudamo; i funerali saranno celebrati lunedì alle 15,30 nella Basilica Cattedrale.
Venerdì sera un lungo, commosso applauso gli è stato tributato dal pubblico nel “suo” teatro, dopo l’annuncio della sua dipartita dato da Ottavia Piccolo (protagonista con Silvano Piccardi di “Enigma” di Stefano Massini) che, ogni volta che recitava nella nostra città, non mancava di trascorrere lunghe serate con lui.

Il Conservatorio “Corelli”, in tutte le sue componenti, è vicino alla figlia Mariuccia e al genero Fabrizio Monaco in questo momento triste.